Pubblicati da Alessandro

Lotte alla Fiat 1969-1980: mostra fotografica di Raffaele Santomauro

Le foto di Raffaele Santomauro, ritrovate dopo tanti anni, sono una testimonianza preziosa della Torino operaia degli anni ’70. Raffaele aveva un progetto: fissare, con la sua Nikon, le lotte operaie. Era sempre sul campo. Se partiva uno sciopero improvviso, era lì a documentare quei momenti irripetibili che oggi molti vorrebbero cancellare.

Territori

Torino è, politicamente, ferma. Il centrosinistra non ha elaborato la sconfitta del 2016 e continua sulla stessa insostenibile linea. I movimenti, per parte loro, non hanno saputo né progettare né aggregare. Occorre, certo, ripartire dai luoghi della vita e della sofferenza ma anche aprire un confronto sulla possibilità che ciò si trasformi in battaglia politica.

Incontri

Avevamo fatto tanti progetti e cominciato a realizzarli. Poi è arrivato il Coronavirus con i connessi provvedimenti restrittivi e ci siamo dovuti fermare. Ma ci stiamo abituando al web: abbiamo organizzato decine di incontri (in gran parte visibili sul nostro canale youtube) e altri ne abbiamo in programma.

Un infernotto pieno di libri

La raccolta e la catalogazione dei libri della biblioteca procede nonostante la pandemia. Le donazioni sono molte ed eterogenee e siamo ormai arrivati a oltre 7000 libri (di narrativa politica, storia, filosofia e molto altro) e a molte annate di riviste. Tutto aspetta solo di essere messo a disposizione del quartiere.

Piccoli sportelli crescono

I nostri sportelli sono attivi da oltre un anno. Alle consulenze di tutela legale e per il diritto alla salute si sono aggiunte quelle relative a casa e le problematiche connesse e altre se ne stanno aggiungendo. Intanto stiamo facendo una capillare attività informativa con affissione di un volantino nei portoni del quartiere.

Fornelli in lotta alla casetta

I “Fornelli in lotta” scendono in campo con il movimento No TAV per contribuire a costruire barricate di carta contro gli espropri di terreni destinati agli scavi del tunnel transfrontaliero: preparano e vendono cestini di cibo per sostenere le spese legali. I cestini saranno consegnati sabato 27 febbraio alla casetta.

Murales in via Trivero

Via Trivero è anche un luogo di arte. Alle molte affascinanti riproduzioni di Robi e Lella disseminate nella casetta si è aggiunto il murales di Nadia che fa bella mostra di sé sulla parete della cucinotta verso l’orto. Di colori brillanti e di una immagine di gioventù c’era bisogno!

I pasti sospesi di Gramsci

I panieri solidali si allargano. Dal mese di marzo partiamo con una nuova iniziativa: i “pasti sospesi” organizzati in collaborazione con l’Associazione dei Sardi in Torino “Antonio Gramsci” di via Musiné 5. Per ora è un’iniziativa sperimentale ma contiamo di farla crescere.

Noi e la pandemia

Avevamo fatto tanti progetti e cominciato a realizzarli. Poi è arrivato il Coronavirus con i connessi provvedimenti restrittivi e ci siamo dovuti fermare. Almeno per le attività in presenza. Ma abbiamo continuato con molte iniziative: il sito, gli sportelli, Torino solidale, la messa a punto della biblioteca…