UN FIORE CRESCE di Lino DiGianni

Un fiore cresce
Un fiore cresce di nascosto
una lingua si impara piano
il viaggio è nel cammino
Pensavano di difendersi dai Mori
costruendo Muri
hanno inquinato le fonti d’acqua
privatizzato i semi
convinto le persone a mangiare cibo precotto
e perdere tempo dietro la chiacchiera da scatolette
spostandosi in scatole di latta come fossero carne simmenthal
Un fiore cresce di nascosto
una lingua si impara piano
il viaggio è nel cammino
Sbocceranno nuove speranze
chi coltiverà la terra chi imparerà i codici per sbloccare i cervelli
chi si accorgerà della saggezza degli animali
umili pazienti intelligenti che ci accolgono
tra di loro
chi insegnerà a suonare uno strumento
per evitar la guerra
chi colorerà nuove scatole matrioska per
metterci una sorpresa
chi inventerà un nuovo vocabolario traducendo la parola
“straniero” con la parola” amico”
chi scriverà poesie su carta fragilissima
che si dissolverà al vento nel giro di un giorno
come un mandala collettivo, pieno
di gentilezze
chi modificherà i confini, soprattutto quelli
della propria mente
fino a sentirsi cittadino del mondo
dove tutto il mondo è Paese
cittadini spaesati Unitevi!
chi tramanderà le canzoni
di Georges Brassens
Confidiamo nei nuovi bimbi, figli di amici
che spingeranno più in alto i loro cuori
sulla “calcinculo” della vita!